Posts Tagged "Giornali"

News a pagamento, solo 35 abbonati in tre mesi per Newsday

Negli ultimi mesi vi è stata una grande discussione sulla possibilità, avanzata da alcuni editori (il più attivo in questo senso sembra Rupert Murdoch), di rendere a pagamento i siti di informazione. Questo anche in seguito alle pessime notizie sul fronte delle vendite dei giornali in formato cartaceo e alla crisi economica in atto, che […]

 
Google News a pagamento, solo 5 articoli al giorno saranno gratis

Google ha deciso di concedere la possibilità agli editori di limitare il numero di accessi gratis, provenienti dai servizi Google (come Google News), alle pagine web dei loro giornali. “Abbiamo deciso di permettere agli editori di limitare il numero di accessi gratuiti a cinque accessi per utente web al giorno” scrive un funzionario sul blog […]

 
News a pagamento: Bloomberg ci pensa, Murdoch frena

Secondo il Wall Street Journal Bloomberg starebbe pensando a istituire un abbonamento per poter accedere ad alcune sezioni del suo sito bloomberg.com. Il responsabile delle attività web di Bloomberg, Kevin Krim, vorrebbe riservare alcune sezioni del sito, ad oggi interamente gratuito, solo a chi sottoscriverà un abbonamento da 1000 dollari l’anno. Il tempo dirà se […]

Internet è la fonte di informazione più popolare negli USA

Secondo un sondaggio condotto negli USA dalla società Zogby Interactive e riportato dall’agenzia di stampa Reuters Internet è la fonte di informazione più popolare e precede Tv, Radio e Giornali. Alla domanda potendo scegliere una sola fonte di informazione quale scegliereste più del 50% delle persone intervistate per il sondaggio ha risposto internet, il 21% […]

Giornali USA, crollo vendite e aumento visitatori siti web

Continua il periodo negativo per i giornali negli USA che vedono scendere costantemente le vendite delle edizioni cartacee. Il New York Times, uno dei più importanti giornali USA, è stato costretto a mettere in vendita alcuni piani dell’edificio presso cui si trovano i propri uffici per poter far fronte ad un debito di 400 milioni […]