Nasa, ritrovati filmati in alta definizione dello sbarco sulla Luna



A quasi quaranta anni dallo sbarco sulla Luna (il 20 luglio 1969) la Nasa ha ritrovato i nastri magnetici originali con i filmati che documentarono quell’evento. I nastri magnetici furono persi quasi subito e da allora si è potuto vedere quell’evento solo con immagini di bassa qualità, come quelle visibili nel video seguente




Tra l’altro video di così bassa qualità avevano fatto nascere ipotesi complottistiche. Secondo queste teorie non ci sarebbe mai stato uno sbarco sulla Luna e le immagini che sono state mostrate al mondo sarebbero state girate in un set cinematografico.
All’epoca il segnale video proveniente dalla Luna fu inviato al Parkes Observatory in Australia dove, insieme ad altri dati importanti, è stato registrato su dei nastri magnetici. Successivamente i filmati sono stati adattati e compressi per poter essere trasmessi in Tv.
I nastri su cui erano state registrate le immagini in alta qualità provenienti dalla Luna sono poi andati perduti quasi subito. Recentemente mentre gli scienziati erano alla ricerca di altri dati sono stati ritrovati dei nastri a Perth, in Australia. La Nasa avrebbe confermato al Daily Express che questi nastri contengono anche i dati video di atterraggio della missione Apollo 11.
Si pensa che queste immagini ad alta definizione potrebbero essere rese pubbliche per la prima volta tra pochi giorni quando cadrà il quarantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna.

 

Condividi


Lascia una risposta

:alien: :angel: :angry: :blink: :blush: :cheerful: :cool: :cwy: :devil: :dizzy: :ermm: :face: :getlost: :biggrin: :happy: :heart: :kissing: :lol: :ninja: :pinch: :pouty: :sad: :shocked: :sick: :sideways: :silly: :sleeping: :smile: :tongue: :unsure: :w00t: :wassat: :whistle: :wink: :wub: