New York Times in crisi vende la sede



La crisi economica attualmente in atto colpisce anche i media , il New York Times ha deciso di vendere parte della sua nuova sede progettata dall’architetto Renzo Piano e completata nel 2007.
Il giornale ha annunciato di essere in fase di “avanzate trattative” per la cessione di 19 dei 52 piani della sua nuova sede al gruppo immobiliare W.P. Carey e Co.
Il giornale continuerà ad occupare e gestire i piani dell’edificio su cui si trovano i suoi uffici e avrebbe il diritto di riacquistare lo spazio a un prezzo predeterminato quando l’affitto scadrà tra 10 anni.
L’8 dicembre scorso era stata annunciata l’intenzione di accendere una ipoteca sulla sede per 225 milioni di dollari in modo da poter far fronte ad un debito di 400 milioni di dollari in scadenza a maggio 2009.
Mentre dall’inizio dell’anno per la prima volta nella sua storia il NY Times ha inserito delle inserzioni pubblicitarie in prima pagina, per cercare di aumentare la raccolta pubblicitaria crollata negli ultimi mesi.

 

Condividi


Lascia un Commento

:alien: :angel: :angry: :blink: :blush: :cheerful: :cool: :cwy: :devil: :dizzy: :ermm: :face: :getlost: :biggrin: :happy: :heart: :kissing: :lol: :ninja: :pinch: :pouty: :sad: :shocked: :sick: :sideways: :silly: :sleeping: :smile: :tongue: :unsure: :w00t: :wassat: :whistle: :wink: :wub: